Guida alle armature dei samurai

Siete appassionati, collezionisti o curiosi di armature samurai? In questo articolo vi forniremo le basi storiche dell'armatura samurai, le parti principali di un'armatura samurai e, infine, vi daremo alcuni consigli se volete ottenere un'armatura samurai. 

L'armatura dei samurai: un simbolo forte

Per molti secoli, i guerrieri samurai hanno combattuto per la terra e il potere nelle isole del Giappone per conto del daimyo, dello shogun o dell'imperatore. Durante questo periodo, i guerrieri samurai svilupparono una cultura e uno stile di vita i cui insegnamenti sono visibili ancora oggi nel Giappone moderno.

Tuttavia, a livello internazionale, l'immagine del samurai non è tanto vista attraverso gli insegnamenti del codice bushido (la via del guerriero), ma è simboleggiata, forse più di ogni altro guerriero della storia, dall'armatura che indossava. Le armature dei samurai sono realizzate in modo così intricato e unico da poter raccontare la storia di questi guerrieri in modo molto dettagliato, rendendo questi pezzi antichi un vero e proprio spaccato della turbolenta storia del Giappone.

Che cos'è l'armatura dei samurai?

armure de samourai exposée

L'armatura del samurai è un pezzo di armatura in acciaio che copre il corpo del samurai. Le armature dei samurai sono cambiate nel corso dei secoli in risposta ai diversi tipi di armi introdotte in Giappone. Le prime armature erano relativamente leggere e spesso costruite per consentire a chi le indossava di muoversi rapidamente.

Tuttavia, nel corso del tempo, le armi del nemico si sono evolute. Di conseguenza, le armature dei samurai divennero più pesanti e spesse, rendendole più lente ma anche più resistenti agli attacchi con spade e frecce.

Fino al XIX secolo, in Giappone, le armature dei samurai erano ancora utilizzate nelle battaglie tra le forze avversarie. Questa pratica è terminata quando le armi da fuoco hanno sostituito archi e frecce come principali armi da guerra.

Le armature dei samurai hanno molte varianti e aggiunte. I pezzi che costituivano la protezione di un samurai in battaglia erano tutti complessi e realizzati appositamente, sia per il simbolismo e l'immagine che proiettavano sia per la protezione che potevano offrire in battaglia.

In questo senso, l'armatura di un samurai, dalla testa ai piedi, era unica per quel guerriero e in molti modi raccontava la sua storia e quella del clan per cui combatteva.

Le armature tradizionali comprendono il kabuto (elmo), il dou (armatura principale del busto), il kusazari (armatura delle gambe), il kote e il kogake per le braccia e infine, forse il pezzo più iconico di tutti, la spada katana. Nel corso dei secoli di guerre civili e di conflitti che hanno coinvolto il Giappone, i samurai di diversi clan hanno modificato e cambiato le loro armature. Questo includeva l'aggiunta di alcune parti come il menpo (mentoniera).

Parti principali di un'armatura samurai

casque samourai

1. Elmo da samurai (kabuto)

Forse il pezzo più caratteristico e riconoscibile dell'armatura dei samurai è l'elmo o kabuto. Il design unico dell'elmo del guerriero giapponese lo rende immediatamente riconoscibile come samurai e simboleggia l'intricata abilità e maestria necessaria per progettare ogni armatura.

All'inizio della storia del Giappone, questi elmi erano solitamente in pelle; in seguito si sono evoluti in ferro con imbottitura in pelle e persino in scaglie di ferro per deviare le frecce o la katana. L'elmo di un samurai era spesso sormontato da uno stemma per indicare la sua fedeltà e il signore per cui combatteva.

Come in altre culture, l'elmo kabuto era una parte incredibilmente importante dell'armatura del samurai, sia dal punto di vista fisico che spirituale. Infatti, un vecchio detto giapponese recita "Katte kabuto no o wo shimeyo", che significa "stringi le corde della tua kabuto nella vittoria" (che equivale più o meno a "non riposare sugli allori"). Allo stesso modo, l'atto simbolico di rimuovere un kabuto significava arrendersi.

Gli elmi kabuto erano spesso dotati di un menpo, una cinghia per il mento che poteva essere attaccata tramite due ganci al lato dell'elmo kabuto. In origine, le mentoniere menpo erano poco più che mentoniere, ma man mano che il design delle armature dei samurai diventava più sofisticato, le menpo cominciarono ad avere un design proprio, in particolare quelle che coprivano l'intera bocca ed erano intagliate in motivi facciali particolarmente spaventosi.

2. Armatura del torso (dou o dō)

L'armatura del busto era uno dei capi più grandi che un samurai potesse indossare. La corazza si differenziava dalle sue controparti europee in quanto era progettata principalmente per la mobilità e per proteggere il torso del samurai in battaglia senza ostacolarne i movimenti. Mentre i cavalieri europei preferivano piastre metalliche più spesse e pesanti per proteggersi, la corazza o pettorale dei samurai era spesso fatta (come l'elmo kabuto) di cuoio, e più tardi di scaglie o piastre di ferro. L'effetto delle squame conferiva all'armatura una certa durata, creando al contempo una resistenza che proteggeva dai colpi violenti.

L'armatura era spesso rivestita con una finitura laccata per renderla resistente agli agenti atmosferici e non causare danni o indebolimenti se esposta alle intemperie.

3. L'armatura "a gonnellino" (kusazari)

Il kusazari è un'altra armatura specifica dei guerrieri giapponesi. Questo pezzo di cotta di maglia è progettato per proteggere le cosce e la parte superiore delle gambe, e dà l'aspetto di una gonna che veniva indossata sotto il dou. Questo aspetto dell'abbigliamento da battaglia dei samurai, tuttavia, era un modo ingegnoso per proteggere le gambe del cavaliere dai colpi subiti in battaglia.

4. Armatura da samurai (kote)

I piedi e le mani dei samurai erano dotati di protezioni individuali appositamente progettate e realizzate. La funzione principale era quella di consentire al samurai di essere leggero sui piedi proteggendoli da eventuali lesioni e, per le mani, di poter brandire la katana con effetto devastante avendo i mezzi per proteggersi dal contrattacco di un altro guerriero.

Le protezioni delle braccia erano tubi cilindrici di stoffa che venivano poi rinforzati con cotte di maglia e piastre di armatura per una maggiore resistenza. Proteggono il samurai dal gomito alle dita. In origine, durante il periodo Kamakura, i samurai usavano questa armatura solo per coprire un braccio, in modo da poter scoccare efficacemente le frecce dall'arco. Tuttavia, le cose cambiarono quando la katana divenne gradualmente l'arma preferita dai samurai.

5. Punte di freccia samurai

Sebbene l'immagine tradizionale del samurai sia quella di un guerriero che impugna la spada, il tiro con l'arco ha svolto un ruolo fondamentale anche nella competizione tra nemici nel corso della storia giapponese. L'arte del kyudo divenne uno dei principi chiave dei samurai per infondere concentrazione e disciplina. Gli yabusame erano arcieri samurai che spesso svolgevano un ruolo decisivo nelle tattiche dei comandanti militari e, sebbene l'avvento delle armi da fuoco abbia portato a un declino dell'efficacia degli arcieri sul campo di battaglia, la tradizione samurai del tiro con l'arco viene celebrata ancora oggi con le esibizioni dell'annuale Aoi Matsuri.

6. Samurai katana

exposition katana

L'ultima parte dell'armatura di un samurai è forse la più importante di tutte. La katana è considerata non solo un simbolo del guerriero samurai, ma anche un simbolo del Giappone nel suo complesso. L'uso ufficiale della katana giapponese da parte dei soldati è iniziato nell'era Kamakura (1185-1333) e ha continuato a crescere in popolarità come arma da guerra (anche se l'uso della katana è documentato molto prima nella storia giapponese).

Alla fine dell'era Kamakura, un'intera industria si era sviluppata intorno alla creazione della katana. I fabbri rivali si contendevano la reputazione di creare le migliori katane e la qualità e il design di molte di queste creazioni continuarono a crescere.

La katana era considerata un'arma da guerra così importante che fu ideato un sistema di combattimento completo (kendo) per addestrare i samurai al suo uso. Nel XV secolo iniziò la produzione di massa della katana. Molti fanti dei vari eserciti erano equipaggiati con katane di bassa qualità e dal design semplice.

Tuttavia, l'invenzione dell'acciaio portò a un ulteriore aumento della popolarità della spada. Sempre più spesso i nobili samurai cercavano di farsi fare la katana su misura, dando vita ad alcuni dei disegni più complessi e unici. Ancora oggi, un'antica katana può essere spesso associata al samurai a cui è appartenuta e alle battaglie in cui è stata utilizzata.

Per molti Paesi, le armi e le armature utilizzate dai loro guerrieri nel corso della storia sono orgogliose reliquie del loro passato. Tuttavia, in nessun altro Paese l'immagine di un'armatura evoca così immediatamente l'immagine di una nazione come l'armatura dei samurai per il Giappone. In tutte le sue complessità, l'attenzione ai dettagli e le parti funzionali, le armature dei samurai raccontano davvero la storia di una nazione come nessun'altra.

Perché collezionare armature da samurai è così affascinante?

armure samourai collection

Quasi tutti i samurai meritevoli avevano il gusto di collezionare katane, ma le armature erano un oggetto ancora più popolare tra le classi di combattenti. A partire dal XII secolo, le armature furono realizzate in diversi materiali, tra cui pelle, seta, carta e lacca.

Una collezione di armature di samurai è affascinante perché offre una finestra sulla vita di una classe di guerrieri d'élite nel Giappone feudale. La qualità e l'artigianato di questi costumi erano spesso squisitamente raffinati e venivano indossati dai samurai in occasioni speciali o in battaglia.

Acquistare un'armatura da samurai della giusta misura

Indossare un'armatura per la prima volta può essere un compito scoraggiante. È importante scegliere la misura giusta per evitare fastidi o pizzicori. Quando si acquista un'armatura da samurai, è importante conoscere le proprie misure prima di acquistare qualcosa online. In questo modo si evita di rimandare indietro gli articoli perché non si adattano correttamente alla consegna a casa.

Come espone la sua collezione di armature da samurai come collezionista?

Spesso i collezionisti desiderano esporre la propria collezione in modo rispettoso e senza occupare troppo spazio.

Uno dei modi più diffusi per esporre la propria collezione è la vetrina o il supporto per collezioni. Esistono diversi tipi di vetrine e stand in vendita. Il primo passo è quindi quello di trovare quello che meglio si adatta alle vostre esigenze.

Il passo successivo è quello di trovare una stanza in cui collocare le esposizioni, ma se non si ha lo spazio necessario, ci sono altre opzioni, come esporle su scaffali o anche raggrupparle con altri oggetti samurai in una casa o in un ufficio.

Come si indossa un'armatura da samurai?

belle armure samourai

L'idea sbagliata più comune sull'armatura dei samurai è che si tratti semplicemente di una tuta di metallo, ma in realtà è molto più complessa di così. Le armature dei samurai hanno molte parti diverse e ci vogliono anni per imparare a metterle insieme correttamente.

Sebbene il Giappone feudale sia scomparso secoli fa, ci sono ancora molte persone che realizzano le proprie armature da samurai per divertimento o per competizioni come il World Cosplay Summit.

Come pulire e conservare le armature dei samurai?

L'armatura dei samurai era un segno di status e un mezzo per mostrare la ricchezza. Proteggeva dagli attacchi, ma anche dalle malattie.

Pulendo e conservando correttamente la vostra armatura da samurai, potrete mantenerla in buono stato per anni. Per pulirlo, si può utilizzare una spugna o un panno umido imbevuto di acqua distillata. Non usare il sapone, perché potrebbe danneggiare le superfici metalliche dell'armatura del samurai. Dopo aver rimosso lo sporco e la sporcizia, sciacquare l'armatura con acqua pulita e lasciarla asciugare completamente prima di riporla.

La cosa più importante è conservare e mantenere correttamente la propria armatura samurai, in modo che possa durare per secoli! L'armatura samurai era un segno di status e un modo per mostrare la propria ricchezza. Proteggeva dagli attacchi, ma anche dalle malattie.

Pulendo e conservando correttamente la vostra armatura da samurai, potrete mantenerla in buono stato per anni. Per pulirlo, si può usare una spugna o un panno umido imbevuto di acqua distillata. Non usare il sapone, perché potrebbe danneggiare le superfici metalliche dell'armatura del samurai. Dopo aver rimosso lo sporco e la sporcizia, sciacquare l'armatura con acqua pulita e lasciarla asciugare completamente prima di riporla.

La cosa più importante è conservare e mantenere correttamente la vostra armatura da samurai, in modo che possa durare per secoli!

Le nostre Katane

Voir Tout
Salva €20,00
Katana Fuyu 冬Katana Fuyu 冬
Katana Fuyu 冬
Prezzo di venditaDa €230,00 Prezzo regolare€250,00
In magazzino
Katana Midori no yoru 緑の夜Katana Midori no yoru 緑の夜
Katana Midori no yoru 緑の夜
Prezzo di venditaDa €290,00
In magazzino
Katana Watatsumi 海神Katana Watatsumi 海神
Katana Watatsumi 海神
Prezzo di venditaDa €320,00
In magazzino
Katana Kuro 黒Katana Kuro 黒
Katana Kuro 黒
Prezzo di venditaDa €330,00
In magazzino
Katana Kangeki 感激Katana Kangeki 感激
Katana Kangeki 感激
Prezzo di venditaDa €280,00
In magazzino
Katana Jin 寺院Katana Jin 寺院
Katana Jin 寺院
Prezzo di venditaDa €250,00
In magazzino
Katana Murasaki 紫Katana Murasaki 紫
Katana Murasaki 紫
Prezzo di venditaDa €230,00
In magazzino
KATANA HEBI ヘビKATANA HEBI ヘビ
KATANA HEBI ヘビ
Prezzo di venditaDa €430,00
In magazzino
Katana Ōchō 王朝Katana Ōchō 王朝
Katana Ōchō 王朝
Prezzo di venditaDa €320,00
In magazzino
Katana Yoru 夜Katana Yoru 夜
Katana Yoru 夜
Prezzo di venditaDa €290,00
In magazzino
Katana Geiko 芸子Katana Geiko 芸子
Katana Geiko 芸子
Prezzo di venditaDa €280,00
In magazzino
Katana Hasunohana 蓮の花Katana Hasunohana 蓮の花
Katana Hasunohana 蓮の花
Prezzo di venditaDa €530,00
In magazzino