Spada giapponese 101: la guida definitiva al 2024

Acquistare una spada giapponese è come acquistare un'automobile. Si può andare in un concessionario e scegliere una berlina utilitaria, una berlina di medie dimensioni, un SUV, un camion o una wagon. Lo stesso vale per le spade giapponesi. Esistono diversi tipi di strumenti, che servono a scopi diversi. La scelta dipende dal vostro obiettivo e dal vostro apprezzamento per questi strumenti di distruzione.

Quali sono le spade giapponesi da conoscere? Ci sono altre spade del Paese del Sol Levante che vale la pena acquistare? Scopriamolo.

Spade di samurai giapponesi e altri guerrieri

La Nihonto, o spada giapponese, è una delle armi da taglio più belle del mondo. È ricca di storia e parla della propensione dei giapponesi alla perfezione. Ecco un elenco di spade giapponesi che i samurai e gli altri guerrieri giapponesi hanno usato in passato e che vale la pena scoprire.

Katana

 

our katanas

 

La katana è la spada giapponese per eccellenza. Chiedete a chiunque, soprattutto ai gaijin (stranieri) meno informati, e vi diranno che una spada giapponese è la stessa cosa di una katana.

Purtroppo, la katana è solo uno dei tanti tipi di spada utilizzati dai samurai. La katana è una spada di media lunghezza con lama ricurva che si è affermata nel Giappone del XIV secolo. I samurai non erano gli unici a usare la katana. Era popolare anche tra i praticanti di Iaido e Kendo, tra gli shinobi o ninja e tra le onna-musha (samurai donne).

I guerrieri samurai iniziarono a usare la katana durante il periodo Nanboku-cho, tra il 1336 e il 1392. A differenza delle altre spade giapponesi, la katana ha un unico tagliente e uno spesso dorso opposto. La lama si estende da 24 a 31 pollici dalla punta (kissaki) alla tsuba. Il dorso curvo non si estende mai per più di 1,5 centimetri da una linea immaginaria tra la punta della lama e l'habaki.

I samurai portano sempre la katana con il filo tagliente rivolto verso l'alto. Questo orientamento della spada ne facilita l'estrazione e consente al guerriero di sferrare un colpo rapido con un unico movimento fluido.

Come abbiamo detto, la katana è la spada giapponese per eccellenza. La sua popolarità va oltre i confini nazionali e il governo giapponese la considera uno dei beni più preziosi del Paese. È un'opera d'arte che simboleggia l'orgoglio, la storia e la cultura giapponese.

Chokuto

japanese swords

Spade dritte giapponesi chokuto di MET su Wikimedia Commons.

Gli storici ritengono che il chokuto sia una delle più antiche spade giapponesi, risalente al IV secolo durante il periodo Kofun. Queste lame sono antiche e traggono origine da armi quasi identiche provenienti dalla Corea e dalla Cina durante la dinastia Han.

Il chokuto è una spada a taglio singolo come la katana, ma con una lama dritta anziché curva. È perfetta per colpire e pugnalare come i guerrieri farebbero con una lancia.

Tra il 300 e il 794 d.C. esistevano diversi tipi di chokuto. Ad esempio, i kanto-tachi del periodo Kofun assomigliavano molto alle loro controparti cinesi, con un ornamento a forma di drago o fenice all'estremità dello tsuka. Il kabutsuchi-tachi, invece, aveva una decorazione a forma di pugno, mentre il rokkaku-sotoken aveva corna di cervo.

L'ultimo tipo di chokuto era l'hoto-tachi, il cui ultimo pezzo sopravvissuto risale al periodo Nara. I guerrieri giapponesi abbandonarono il chokuto per il tachi a metà del periodo Heian.

Oggi è raro trovare una spada chokuto giapponese. Gli unici luoghi in cui queste spade possono essere apprezzate sono i musei.

Tachi

japanese sword collection

Un Kazari-tachi del XII secolo di ColBase.

Con la scomparsa del Chokuto nacque il Tachi, la cui lama leggermente ricurva ricorda una sciabola. La sua lama era leggermente più lunga di quella della katana, misurando da 28 a 31 pollici.

Questa sciabola giapponese era perfetta per affettare, consentendo ai samurai a cavallo di colpire gli avversari alla velocità della luce. A differenza della katana, i samurai portavano il Tachi con il filo tagliente rivolto verso il basso. Lo fissavano anche all'esterno dell'armatura. Sfortunatamente, questo orientamento significava che i guerrieri dovevano estrarre il Tachi in due movimenti prima di poter sferrare un colpo mortale.

Il Tachi sostituì il Chokuto a metà del periodo Heian e divenne famoso tra il 900 e il 1596. Queste spade erano molto popolari durante il periodo Koto. Anche se i samurai preferivano la katana, molti samurai di alto rango sceglievano il Tachi per la sua affilatezza.

Non sorprende quindi che il 70% delle spade giapponesi designate come tesori nazionali del Giappone siano Tachi, che superano anche le migliori katana. Se riuscite a mettere le mani su un Tachi autentico, siete fortunati.

Koshigatana

koshigatana

Una Koshigatana da ColBase.

La classe guerriera del periodo Heian aveva bisogno di un'arma secondaria da affiancare al Tachi. Questo compito spettava alla Koshigatana. Non si trattava di una spada in senso stretto, ma di un pugnale. Gli esperti ritengono che la Koshigatana sia il diretto predecessore del moderno Tanto.

I guerrieri portavano la Koshigatana come un pugnale collegato a un fodero alla vita o al fianco. Il coltello da combattimento aveva una lama non più lunga di 11 pollici, ma non più corta di 7 pollici.

Era lo strumento ideale per il combattimento ravvicinato. Durante i periodi Heian, Nanbokucho e Kamakura, i samurai portavano spesso tre armi: il Tachi, la Koshigatana e l'arco.

Sorprendentemente, questa spada giapponese ha un design semplice. Non ha la caratteristica tsuba della katana o del tachi e il suo tsuka non è avvolto. Era nuda, anche se alcuni spadaccini ne hanno migliorato l'aspetto applicando la lacca.

Kodachi

kodachi

Una spada Kodachi dal Museo nazionale di Tokyo su Wikimedia Commons.

Chiamatela mini Tachi. È così che la maggior parte degli appassionati di spade riconosce la Kodachi. E perché non dovrebbero? Questa spada giapponese ha una lama non più lunga di 24 pollici, ma non più corta di 16 pollici. Dalla punta della lama al bordo esterno dell'impugnatura, il Kodachi misura solo 33 pollici. Si tratta di due pollici in più rispetto alla lama della katana.

Gli appassionati di spade considerano il Kodachi il diretto predecessore del Wakizashi, sebbene quest'ultimo sia leggermente più corto. Il paragone non è errato, poiché la Wakizashi è la spada compagna della katana, mentre il Kodachi è il partner del Tachi in combattimento.

Gli storici ritengono che i nobili del periodo Kamakura (1192-1333) avessero bisogno di una spada le cui lame fossero più corte di quelle della Tachi, ma più lunghe di quelle della Koshigatana. Quest'arma consentiva alla nobiltà di viaggiare in carrozze e carrozze con una lama affidabile per l'autodifesa.

Nodachi

nodachi

Un samurai Nodachi di CareLine Art.

Questa spada giapponese è l'opposto della Kodachi. Delle tre antiche spade, la Kodachi, la Tachi e la Nodachi (o Odachi), quest'ultima è la più grande (o più lunga).

La Nodachi è incredibilmente lunga, perfetta per colpire e fendere gli avversari senza temere un contrattacco. Perché? La lama di questa spada può raggiungere i 148 pollici, ovvero circa 12,4 shaku. Tuttavia, la lunghezza media di una lama Nodachi è di circa 35,8 pollici, ovvero tre shaku.

Tuttavia, l'impressionante portata della spada la fa sembrare più una lancia con una lama eccezionalmente lunga. L'impugnatura è lunga almeno il doppio di quella del Tachi, per garantire al samurai un controllo eccellente.

Queste spade furono famose dal 1336 al 1392, anche se limitate alla cavalleria e alla fanteria. Sebbene queste spade del periodo Nanbokucho siano ancora in circolazione, la maggior parte di esse si trova nei santuari e nei templi per scopi cerimoniali.

Nagamaki

nagamaki

Un samurai che brandisce una Nagamaki di NexusMods.

La Nagamaki è un'evoluzione della grande spada Nodachi (o Odachi). Alcuni la confondono con la Naginata. Questa spada si apprezza al meglio se si allunga l'impugnatura di un tachi, rendendola lunga quasi quanto la lama.

Pertanto, il Nagamaki può avere una lunghezza totale di circa 51 pollici, dal kissaki alla punta dell'elsa. La lama misura almeno 25 cm e l'impugnatura è più o meno della stessa lunghezza. È interessante notare che il manico del Nagamaki ha un involucro simile a quello della katana.

Gli storici ritengono che l'origine del Nagamaki risalga alla fine dell'VIII secolo, anche se l'uso della spada si diffuse solo a metà del periodo Kamakura. La sua importanza crebbe durante il periodo Sengoku, sostituendo la Naginata e lo Yari in fitte formazioni.

Uchigatana

japanese swords

Uchigatana di Iren Mischenko su ArtStation.

La Katana e la Wakizashi sono esempi di questa spada giapponese. L'Uchigatana è disponibile in due lunghezze: corta per il Wakizashi e lunga per la Katana.

L'Uchigatana sostituì la Koshigatana a metà del XV secolo, affiancando il Tachi in combattimento. La sua lama di media lunghezza e la velocità di esecuzione incoraggiarono i samurai a riprendere in seguito il Tachi.

A differenza del Tachi, il filo tagliente dell'Uchigatana punta verso l'alto quando viene indossato sotto la cintura. Questo orientamento permetteva al samurai di estrarre la spada in modo rapido e flessibile.

Wakizashi

our wakizashi

Come già detto, la Wakizashi è un'Uchigatana e il diretto successore del Kodachi. È un'arma secondaria alla Katana, che consente al samurai di bloccare con la spada più lunga e di colpire l'avversario con il Wakizashi in caso di contrattacco riuscito.

Come per la Katana, il samurai portava il Wakizashi con il filo tagliente rivolto verso l'alto. Permette di estrarre rapidamente e in modo fluido. È perfetto per il combattimento ravvicinato e la difesa personale. Il wakizashi può anche essere un ottimo complemento per l'abbigliamento formale giapponese.

La lama del wakizashi misura tra i 12 e i 24 pollici e può avere caratteristiche e ornamenti simili a quelli di una katana.

Tanto

tanto collection

Il Tanto è l'equivalente moderno dell'antico pugnale Koshigatana. La lama può essere corta fino a 5,9 pollici o lunga fino a 11,8 pollici, ovvero meno di uno shaku. È uno strumento per pugnalare gli avversari, anche se alcuni samurai usano il Tanto per colpire gli avversari negli scontri ravvicinati.

Nel Giappone feudale le donne portavano anche una versione più piccola del Tanto, il Kaiken. È lo strumento ideale per l'autodifesa. La maggior parte dei pugnali Tanto ha un bordo singolo, mentre altri hanno un doppio bordo.

Iaito 

Iaito

Uno Iaidoka con una spada Iaito, da Rodrigja su Wikimedia Commons.

La Iaito non è una spada da combattimento, ma uno strumento di allenamento. I guerrieri samurai non si allenavano mai con le loro letali tachi e katane. Utilizzavano invece spade da allenamento con bordi non affilati. Assomigliano alla Katana, ma non feriscono il compagno di allenamento quando vengono colpite.

La maggior parte delle spade Iaito è realizzata in una lega di alluminio e zinco. Questo materiale è più leggero dell'acciaio e consente agli studenti e ai praticanti di Iaido di imparare e padroneggiare varie tecniche di Iaido. Questa spada è anche esente da divieti in Giappone, consentendo sia ai giapponesi che agli stranieri di indossare la Iaito in pubblico.

Altre spade da samurai

I samurai del Giappone feudale non limitavano le loro armi a Katana, Tachis, Wakizashis e Tanto. Usavano altre armi da taglio per sconfiggere i loro nemici e proteggere i loro Daimyo. Ecco alcune altre armi da taglio che potreste voler imparare.

Naginata

Come già detto, molti pensano che il Nagamaki e la Naginata siano la stessa spada. Tuttavia, quest'ultima è una spada giapponese, mentre la prima è, in senso stretto, una pistola.

La Naginata ha una lama da 33 a 39 pollici collegata a un manico di legno. Quest'arma giapponese può raggiungere i 102 pollici dal kissaki al bordo d'attacco dell'asta. Sebbene sia leggermente più corto del più grande Nodachi, il Naginata era un'arma formidabile durante i periodi Heian e Kamakura.

È un po' come un Tachi su un'asta, che estende la portata di un samurai. Era l'arma preferita dai soldati a piedi nel Giappone feudale (Ashiganu) e dai monaci guerrieri (Sohei). L'impugnatura allungata e la lama affilata della Naginata consentono di tagliare facilmente i nemici.

Ken

Questa spada, che assomiglia a un tanto, ha due taglienti affilati e una lama dritta o nagasa. I samurai spesso riutilizzavano le punte di lancia in metallo per creare i ken. A rigore, non si tratta di armi da combattimento, ma di strumenti cerimoniali e offerte buddiste.

Yari 

Questo Tanto è simile al Ken, ma ha una sezione triangolare perfetta per perforare l'armatura dell'avversario. Come il Ken, lo Yari è una punta di lancia riutilizzata, ma più corta.

La nostra collezione di spade giapponesi

Katana Sword offre spade giapponesi di alta qualità progettate nel Paese del Sol Levante e forgiate dalle mani esperte dei katana-kaji. Abbiamo katana, ninjato, wakizashi e tanto fatti a mano per soddisfare la vostra voglia di spada. E se siete abbastanza veloci, potete mettere le mani su alcune rare spade antiche.

Esponetele in salotto o in ufficio. Ovunque decidiate di esporre queste lame, potete essere certi che non saranno altro che magnifiche opere d'arte.

our katanas

Conclusione

Portare a casa una spada giapponese è facile se si sa che tipo di spada acquistare. La nostra guida completa fa luce sulla lama perfetta da esporre in casa, in ufficio o in galleria. Se da un lato queste spade sono venerate per la loro impareggiabile bellezza, dall'altro le loro storie secolari continuano ad affascinare il mondo e ad appassionare gli amanti delle spade.

Le nostre Katane

Voir Tout
Salva €20,00
Katana Fuyu 冬Katana Fuyu 冬
Katana Fuyu 冬
Prezzo di venditaDa €230,00 Prezzo regolare€250,00
In magazzino
Katana Midori no yoru 緑の夜Katana Midori no yoru 緑の夜
Katana Midori no yoru 緑の夜
Prezzo di venditaDa €290,00
In magazzino
Katana Watatsumi 海神Katana Watatsumi 海神
Katana Watatsumi 海神
Prezzo di venditaDa €320,00
In magazzino
Katana Kuro 黒Katana Kuro 黒
Katana Kuro 黒
Prezzo di venditaDa €330,00
In magazzino
Katana Jin 寺院Katana Jin 寺院
Katana Jin 寺院
Prezzo di venditaDa €250,00
In magazzino
Katana Kangeki 感激Katana Kangeki 感激
Katana Kangeki 感激
Prezzo di venditaDa €280,00
In magazzino
Katana Murasaki 紫Katana Murasaki 紫
Katana Murasaki 紫
Prezzo di venditaDa €230,00
In magazzino
KATANA HEBI ヘビKATANA HEBI ヘビ
KATANA HEBI ヘビ
Prezzo di venditaDa €430,00
In magazzino
Katana Ōchō 王朝Katana Ōchō 王朝
Katana Ōchō 王朝
Prezzo di venditaDa €320,00
In magazzino
Katana Tsuyo 強Katana Tsuyo 強
Katana Tsuyo 強
Prezzo di venditaDa €380,00
In magazzino
Katana Yoru 夜Katana Yoru 夜
Katana Yoru 夜
Prezzo di venditaDa €290,00
In magazzino
Katana Geiko 芸子Katana Geiko 芸子
Katana Geiko 芸子
Prezzo di venditaDa €280,00
In magazzino