Che cos'è la lucidatura ?

Le katane sono talvolta accorciate all'estremità della lama (Nakagojiri) per ridurre la lunghezza complessiva. Questa operazione si chiama "lucidatura". Oggi potrebbe non essere saggio accorciare una katana, che è considerata un'opera d'arte. Tuttavia, le katane erano originariamente armi pratiche. Non era quindi anormale che venissero accorciati per vari motivi, in particolare per facilitarne l'uso da parte del proprietario. Quali erano i contesti e le ragioni dell'uso della lucidatura in quel periodo? Parleremo anche dei tipi di lame lucidate.

Le due ragioni principali della lucidatura :

  • Si adatta alle dimensioni e alla lunghezza del braccio del proprietario
  • Adattarsi ai cambiamenti nello stile di combattimento

Se curate correttamente, le katane possono essere tramandate per centinaia di anni, anche più di 1.000 anni. Naturalmente cambia anche il proprietario. Poiché la katana è un oggetto utilitario, è naturale che la lunghezza della lama si adatti alle dimensioni e alla lunghezza del braccio del suo proprietario.

Inoltre, le lunghe katane (tachi) venivano utilizzate in un'epoca in cui il combattimento singolo a cavallo era la norma. Durante il periodo Nanbokucho (1392-1644), si dice che fossero in voga grandi katane con lame lunghe fino a 3 shaku (circa 90,9 cm). Tuttavia, nel periodo degli Stati Combattenti, quando le battaglie a piedi divennero la norma, la katana (uchitô), che poteva essere tolta rapidamente dal fodero e brandita con agilità, divenne più vantaggiosa. Il daitachi, che aveva perso il suo vantaggio, fu accorciato e rimodellato in un daito relativamente corto.

La lunghezza delle lame fu regolamentata durante il periodo Edo.

katana samourai

Durante il periodo Edo (1603-1867), la lunghezza delle katane era strettamente regolata in base allo status del proprietario. Fino al regno del terzo shogun, Tokugawa Iemitsu, la lunghezza delle katane per samurai e spadaccini era di 2 shaku 3 sun (circa 70 cm) o meno, mentre dal regno del quarto shogun, Tokugawa Ietsuna, la lunghezza delle katane era di 2 shaku 2 sun 8 min (circa 69,0 cm) o meno. Per coloro che non erano samurai ma potevano indossare la cintura, come i servitori dei samurai, la lunghezza massima era di 2 shaku 2 sun 3 min (circa 67,5 cm).

In base a questa regola, all'inizio del periodo Edo vennero realizzate un gran numero di katane e allo stesso tempo un gran numero di katane vennero lucidate. Durante gli sconvolgimenti del tardo periodo Edo, aumentò la richiesta di katane più corte e pratiche. In effetti, le katane lunghe non erano adatte a combattere in città.

Anche se le katane lunghe potevano essere lucidate, una volta accorciate era impossibile riportarle alla lunghezza originale. Si dice che il motivo per cui esistono così poche katane di grandi dimensioni è che molte di esse sono state accorciate nel corso del tempo.

Tipi di lame con tecnica di lucidatura

lame de katana

Le lame di katana possono essere suddivise in due tipi principali: ubu-nakago, o lame non modificate, e lame lucidate. Esistono due tipi di lame ubu: la lama originale, così com'era quando lo spadaccino ha costruito la spada, e la lama machi-okuri, in cui la parte superiore dell'ha-machi e del mune-machi viene rasata per accorciare la parte superiore del corpo (la parte dove si trova la lama). Nel machi-okuri, la parte superiore della lama è lucidata, ma la lama non è tagliata, quindi è una lama grezza.

Esistono quattro tipi di lame lucidate:

  • " mameage-stem"In questo caso, la lama viene accorciata ma rimane tutta o parte dell'iscrizione.
  • "oomameage-stem", in cui l'iscrizione è talmente accorciata che non ne rimane alcuna.
  • "orikawari-stem", in cui l'iscrizione è ripiegata per evitare che si disiscriva dopo la lucidatura.
  • "gakumei-nakago", in cui la sola iscrizione viene tagliata e integrata nella lama dopo la lucidatura.

Nel caso di lame lucidate di grandi dimensioni, l'artigiano responsabile della lucidatura della lama applicherà una raspa e altre tecniche di finitura, in modo da mantenere raramente le caratteristiche originali della lama. L'iscrizione lasciata su una lama piegata è piegata al contrario, quindi l'iscrizione è invertita. Il valore di una katana con lama accorciata tende a essere inferiore a quello di una spada con lama grezza, ma ciò non significa necessariamente che il suo valore sia inferiore, poiché il valore di una katana è valutato da vari fattori, come l'età, la trasmissione e la presenza o meno di un orizumi (certificato di autenticità).

Famose katane che hanno utilizzato la lucidatura

Le katana Sukezane

La prima katana famosa a essere lucidata è stata la tachi katana di marca Sukesane, designata come tesoro nazionale. Sukesane era un maestro artigiano della scuola Ichimonji di Fukuoka, attiva nella provincia di Bizen (l'attuale prefettura di Okayama) nella metà del periodo Kamakura. Sebbene questa katana sia stata lucidata, l'iscrizione "Sukesane" è rimasta sul calcio della lama.

Si tratta di un capolavoro che può dirsi rappresentativo dell'opera di Sukesane e che fu tramandato per lungo tempo alla famiglia Kishu Tokugawa. Questa katana è così ben fatta che è stata chiamata "Nikko Sukesane", la spada preferita di Tokugawa Ieyasu, passata al "Nikko Toshogu" nella città di Nikko, nella prefettura di Tochigi. La scuola Ichimonji di Fukuoka eccelleva nella creazione di splendide lame choji e Sukesane esprimeva bene queste caratteristiche. Questa katana presenta anche bellissimi disegni della lama.

Dopo essere stata designata come importante bene culturale il 30 aprile 1935, questa katana è stata successivamente designata come tesoro nazionale il 31 marzo 1953. Attualmente è di proprietà dell'Istituzione Amministrativa Indipendente, Istituti Nazionali del Patrimonio Culturale, ed è conservato presso il Museo Nazionale di Tokyo (Ueno, Taito-ku, Tokyo).

Le katana Wakizashi Asakura Yoshikage

Il Wakizashi è un capolavoro che si dice sia stato realizzato da un certo "Yoshikage" nella collezione della Sword World Foundation. Sebbene l'identità di Yoshikage sia sconosciuta, si ritiene che fosse uno spadaccino appartenente alla "Scuola Bizen Nagafune" (una scuola di spadaccini che fiorì nella città di Setouchi, nella prefettura di Okayama), in base al suo stile e alle caratteristiche dell'iscrizione incisa sul cesello invertito (cesello invertito: l'iscrizione è incisa da destra a sinistra, al contrario dell'iscrizione normale).

Il wakizashi proviene dalla provincia di Mutsu (l'attuale Tohoku nord-orientale), nota per il signore della guerra Date Masamune, durante il periodo Edo. Sebbene non sia marcato a causa della sua grande lama lucidata, il corpo è grande e mostra la forza tipica del periodo Nanbokucho con una grande punta di lancia e un kisaki (punta). Il design della lama è impressionante, con un aspetto lucido e una miscela di piccoli motivi alternati.

Le nostre Katane

Voir Tout
Salva €20,00
Katana Fuyu 冬Katana Fuyu 冬
Katana Fuyu 冬
Prezzo di venditaDa €230,00 Prezzo regolare€250,00
In magazzino
Katana Midori no yoru 緑の夜Katana Midori no yoru 緑の夜
Katana Midori no yoru 緑の夜
Prezzo di venditaDa €290,00
In magazzino
Katana Watatsumi 海神Katana Watatsumi 海神
Katana Watatsumi 海神
Prezzo di venditaDa €320,00
In magazzino
Katana Kuro 黒Katana Kuro 黒
Katana Kuro 黒
Prezzo di venditaDa €330,00
In magazzino
Katana Kangeki 感激Katana Kangeki 感激
Katana Kangeki 感激
Prezzo di venditaDa €280,00
In magazzino
Katana Jin 寺院Katana Jin 寺院
Katana Jin 寺院
Prezzo di venditaDa €250,00
In magazzino
Katana Murasaki 紫Katana Murasaki 紫
Katana Murasaki 紫
Prezzo di venditaDa €230,00
In magazzino
KATANA HEBI ヘビKATANA HEBI ヘビ
KATANA HEBI ヘビ
Prezzo di venditaDa €430,00
In magazzino
Katana Ōchō 王朝Katana Ōchō 王朝
Katana Ōchō 王朝
Prezzo di venditaDa €320,00
In magazzino
Katana Yoru 夜Katana Yoru 夜
Katana Yoru 夜
Prezzo di venditaDa €290,00
In magazzino
Katana Geiko 芸子Katana Geiko 芸子
Katana Geiko 芸子
Prezzo di venditaDa €280,00
In magazzino
Katana Hasunohana 蓮の花Katana Hasunohana 蓮の花
Katana Hasunohana 蓮の花
Prezzo di venditaDa €530,00
In magazzino