Il Tamahagane è il miglior acciaio per una Katana?

Molti esperti spadaccini e appassionati considerano il Tamahagane il miglior acciaio per la realizzazione della leggendaria katana. La trasformazione di una sabbia dall'aspetto ordinario in una lama letale non fa che accrescere il misticismo di questo acciaio. Ma il Tamahagane è il miglior acciaio per una katana? Oppure, dietro a questo acciaio "magico" si celano dure e fredde verità che dobbiamo imparare?

Continuate a leggere per saperne di più sull'acciaio Tamahagane, sulla sua produzione, sui tipi di lame Tamahagane e sul motivo per cui rimane uno dei preferiti dai maestri spadaccini giapponesi (Katana-kaji).

Che cos'è l'acciaio Tamahagane?

Tamahagane è caratterizzato da due termini giapponesi, "tama" e "hagane", che si traducono approssimativamente in "acciaio prezioso". L'etimologia sottolinea l'importanza del Tamahagane nella produzione di spade tradizionali giapponesi come la katana. È solo uno dei tanti segreti dell'acciaio Tamahagane.

Sebbene l'acciaio Tamahagane sia il materiale preferito dai maestri di spada per la produzione di lame, non è facile reperire il suo componente principale, il "satetsu" (sabbia di ferro). Storicamente, questa materia prima si trova solo nell'odierna prefettura di Shimane, nel sud del Giappone.

Il Satetsul sembra sabbia di spiaggia, ma è nero e grossolano. Presenta particelle di ferro e tracce di vanadio, titanio e altri elementi metallurgici. Le impurità determinano se il Satetsu è di alta qualità (Masa satetsu) o di bassa qualità (Akamesatetsu). Gli esperti spadaccini giapponesi utilizzano solo il Masa satetsuto per produrre il miglior acciaio Tamahagane per le migliori katane del paese.

 satetsu bowl

Una ciotola di satetsu o sabbia di ferro. Credito: Richard C. Shaffer

La maggior parte dei depositi di minerali di ferro del Giappone si trova in rocce sedimentarie sotto le onde. Anche se il Giappone attuale potrebbe estrarre questi minerali, l'impresa è costosa e può avere un impatto sull'ecologia dell'arcipelago. Per questo motivo, la maggior parte dei produttori di katane Tamahagane importa il minerale di ferro.

È anche improbabile che i primi spadaccini Tamahagane estraessero minerali di ferro nelle profondità del mare. Fortunatamente, il Giappone è ricco di vulcani, che hanno permesso ai primi katana-kanji di ricavare il satetsuf da rocce vulcaniche. L'erosione di migliaia di anni ha trasformato il basalto e il granito in grani vulcanici in polvere e sciolti.

Oggi, alcuni giapponesi continuano a setacciare le spiagge, i torrenti e i letti dei fiumi per trovare il satetsu, consentendo ai maestri spadaccini di continuare la tradizionale produzione di acciaio Tamahagane e la fabbricazione delle katane.

Dalla sabbia alla lama: il viaggio di Tamahagane verso la Katana

La conversione dell'acciaio satetsuto Tamahagane richiede molto lavoro. I katana-kaji, che ancora si attengono alle pratiche tradizionali di fabbricazione delle spade, spesso richiedono tre giorni e tre notti per produrre l'acciaio tamahagane.

Secondo gli esperti, 12 tonnellate di carbone di legna e 2,5 tonnellate di satetsu produrranno 2,5 tonnellate di Tamahagane. Purtroppo, l'intero processo produttivo produce solo circa 2.000 libbre di acciaio Tamahagane di alta qualità.

Ecco come gli esperti costruttori di katana trasformano la sabbia di ferro nella leggendaria spada giapponese.

  • Raccolta e lavorazione della sabbia di ferro

Raccogliere il satetsu dai letti dei fiumi, dalle spiagge, dai ruscelli e dai corsi d'acqua ricchi di grani vulcanici è come cercare l'oro. Gli operatori raccolgono l'acqua piena di sabbia ricca di satetsu e la fanno passare attraverso una rete in una fessura o in un cassone. Separare il ferro da minerali come il basalto e il quarzo è facile perché il primo è più pesante.

Sfortunatamente, un'impresa del genere richiede molto lavoro. Le squadre devono setacciare ampie aree per filtrare i grani di ferro. Il progetto può richiedere giorni o settimane per completare una tonnellata di satetsu di alta qualità. Un metodo più efficiente per raccogliere il satetsu prevede l'uso di magneti.

 

Un operaio immerge un'asta con punta a magnete in un secchio pieno di satetsu. Credito: Voyapon.

  • Fusione

Il Satetsu da solo non produce l'acciaio Tamahagane. È necessario un altro "ingrediente", anche se un materiale più facilmente disponibile della sabbia di ferro. Sebbene il ferro sia forte e duro, il carbone (la principale fonte di carbonio) può aumentare queste caratteristiche.

Si può pensare ai satetsuas come alla farina in una pastella. Il carbone di legna è il legante. Combinando il satetsu (la farina) e il carbone (il legante) si ottiene un acciaio Tamahagane (l'impasto) più forte e formidabile.

Per fondere la sabbia di ferro e il carbone di legna è necessario un tatara, un forno tradizionale a vasca d'argilla. Gli operai creano una vasca di argilla larga quattro piedi, alta quattro piedi e lunga 12 piedi e la lasciano asciugare.

Una volta essiccato, gli operai usano un fuoco di carbone per riscaldare il tatarato a circa 1.500-1.800 gradi Fahrenheit o 815-1.000 gradi Celsius. Alcuni portano la temperatura del forno a 2.500 gradi Fahrenheit o 1.400 gradi Celsius. È fondamentale evitare che la miscela di sabbia di ferro e carbone si sciolga per garantire la composizione ideale del carbonio.

Gli operai spalano sabbia di ferro nella vasca di tarsia ogni dieci minuti. Aggiungono anche carbone di legna (sumi) e mescolano i due materiali.

Ogni strato di ferro-carbonio affonda sul fondo del Tatara ogni ora, consentendo agli operai di continuare ad aggiungere satetsu e sumiat alla parte superiore. Gli operai eseguono questo processo di riscaldamento, miscelazione e piegatura per 72 ore o tre giorni.

Ogni tonnellata di sabbia di ferro lavorata produce 100 libbre di acciaio Tamahagane. È un metodo di produzione dell'acciaio insonne, estenuante e faticoso, che amplifica lo status quasi mitico dell'acciaio Tamahagane.

 

Lavoratori alla fusione di una tatara. Credito: Japan Times

 

  • Separazione del Tamahagane di alta qualità

Nessun Tataras sopravvive dopo una sola produzione di acciaio Tamahagane. I lavoratori devono rompere la vasca di argilla per accedere al Tamahagane sul fondo. Il blocco di acciaio Tamahagane ottenuto non può essere trasformato in katana da un maestro spadaccino, a meno che il Muragese non separi l'acciaio di alta qualità (ad alto tenore di carbonio) dalle sezioni di bassa qualità.

Il Murage ispeziona il blocco di acciaio Tamahagone alla ricerca di impurità e determina la giusta proporzione di Akame e Masa satetsu. Troppo carbonio e la katana potrebbe essere fragile. Troppo poco carbonio e la katana diventerà morbida.

L'acciaio Tamahagane di bassa qualità è grigio e morbido perché conserva maggiormente il colore nerastro del satetsu. Il Tamahagane di alta qualità, invece, ha un aspetto lucido, quasi argenteo, ed è duro. L'acciaio Tamahagane sui lati del Tatara contiene il materiale migliore per la trasformazione in katana Tamahagane, perché la vicinanza al calore facilita un'ossidazione più efficiente.

Il Murageconserva i pezzi di acciaio Tamahagane di alta qualità e li spedisce ai maestri spadaccini e ai commercianti che forgiano utensili.

 

 

  • Rimozione delle scorie

Un maestro spadaccino riscalda i pezzi di Tamahagane ed esegue un ciclo di martellamento, piegatura e riscaldamento per rimuovere il maggior numero possibile di impurità. Colpendo l'acciaio Tamahagane caldo si sprigionano scintille nell'aria, a prova di bolle d'aria o impurità del materiale.

Il katana-kaji ispeziona le cialde di acciaio Tamahagane e ne analizza la purezza, lasciando solo il miglior acciaio Tamahagane per katana. Mentre il fabbro continua a martellare la barra di metallo, giudica continuamente la proporzione ferro-carbonio.

  • Forgiatura delle lame

Il fabbro confeziona le cialde d'acciaio Tamahagane su un bastone da fusione e le ricopre con carta washi. Per garantire l'adesione, il fabbro ricopre le cialde con un impasto di argilla prima di riscaldarle in una fornace a 2.500 gradi Fahrenheit o 1.371 gradi Celsius.

Quando le cialde di acciaio si ammorbidiscono, diventano più malleabili. Il kitana-kajihammers trasforma il pezzo semi-fuso in una lunga barra di metallo, assicurando una distribuzione uniforme del carbonio nell'acciaio Tamahagane. L'artigiano della spada piega l'acciaio e continua a martellare per ottenere la lama della katana.

Durante la forgiatura della lama, il fabbro inserisce nell'acciaio Tamahagane riscaldato di grado inferiore (a basso contenuto di carbonio). Questa azione consente al fabbro di produrre una katana con un nucleo di acciaio morbido (per una maggiore durata e resistenza alla trazione) e un esterno duro (per un bordo affilato e letale).

 

  • Rivestimento

Con l'acciaio Tamahagane ormai simile a una lama di katana, il maestro di spada lo ricopre con una speciale pasta di argilla per proteggerlo durante la tempra finale. Un lato della lama è rivestito di argilla più spessa, lasciando il bordo anteriore della lama il più sottile e affilato possibile.

Il katana-kanji controlla il suo lavoro e mette la lama ricoperta di argilla in una fornace calda per il riscaldamento finale. Idealmente, la temperatura non dovrebbe superare i 1.500 gradi Fahrenheit o 815 gradi Celsius per evitare di rovinare il prezioso acciaio Tamagahane. Altrimenti, si torna al punto di partenza.

  • Tempra

Questa fase richiede che il katana-kanji agisca rapidamente immergendo l'acciaio Tamahagane caldo nell'acqua per raffreddarlo e indurirlo. Poiché il bordo anteriore della lama è leggermente ricoperto da un'argilla speciale, si indurisce più rapidamente rispetto al lato posteriore. Inoltre, le molecole di carbonio sono più strette, garantendo un bordo straordinariamente affilato.

Nel frattempo, la parte posteriore della lama (ricoperta di argilla spessa) si indurisce lentamente, migliorando la resistenza alla trazione e la durata. La struttura variabile del carbonio e l'applicazione differenziata del calore conferiscono alla lama della katana l'emblematico motivo ondulato chiaro-scuro (hamon) lungo tutta la sua lunghezza.

  • Lucidatura

Dopo aver forgiato, modellato e temprato la lama Tamahagane, il fabbro la consegna a un maestro lucidatore per conferirle la sua caratteristica lucentezza. La lucidatura di una lama Tamahagane richiede molto tempo: gli esperti impiegano almeno tre settimane di lucidatura con pietre ad acqua per conferire alla katana il suo aspetto iconico.

 

Una katana Tamahagane pronta per essere lucidata e rifinita. Credito: ANA Cool Japan

  • Accessori e finiture

Un altro artigiano si occupa della rifinitura della Tamahaganekatana. Aggiungono uno tsuka (l'impugnatura), uno tsuba (la protezione della lama), un saya (il fodero) e altri ornamenti.

Vale la pena notare che ci vogliono dai 15 ai 18 mesi per completare una singola katana Tamahagane, dalla raccolta e lavorazione dei satetsuc alla presentazione finale della mitica spada giapponese.

Composizione dell'acciaio Tamahagane nella Katana

La katana è una lama a un solo taglio, leggermente ricurva e sottile, con un'impugnatura eccezionalmente lunga per una presa a due mani. La sua lama varia da 23,62 a 31,5 pollici o 60-80 centimetri. Una katana finita pesa circa 2,2 libbre o un chilogrammo.

Date le dimensioni della lama della katana, non si può fare a meno di chiedersi quanto acciaio Tamahagane venga utilizzato per ogni katana.

La maggior parte delle persone trova incredibile che una singola katana da 2,2 libbre parta da 22 a 44 libbre o da 10 a 20 chilogrammi di puro acciaio Tamagahane. Anche se ci sono delle variazioni, le differenze sono quasi trascurabili.

Ma perché? Come può una tale quantità di acciaio Tamahagane produrre una katana di solo un decimo del suo peso?

Il processo di forgiatura, insolitamente lungo, spiega questa variazione di peso tra l'acciaio Tamahagane grezzo e una katana completata. I fabbri scaldano, martellano e piegano il metallo della spada molte volte. Questi processi rimuovono le impurità e trasformano la maggior parte dell'acciaio Tamahagane in ossido di ferro.

Il Tamahagane è il miglior acciaio per una Katana?

La questione è spinosa. Da un lato, l'acciaio Tamahagane è sinonimo di katana, la spada più famosa del mondo. I giapponesi non vedono di buon occhio le Katane che utilizzano acciaio diverso dal Tamahagane. Le katane seguono il Samurai e le sue numerose leggende, compresi gli antichi metodi e materiali di forgiatura delle lame. Non sorprende che i katana-kanji debbano sottoporsi a rigorosi controlli e attenersi a leggi severe prima di poter creare una katana tradizionale.

D'altra parte, i test moderni del mondo reale dimostrano che l'acciaio Tamahagane è costruito in più fasi. Secondo le leggende, la forza del Tamahagane risiede nel suo processo di piegatura, con i fabbri che piegano l'acciaio morbido e caldo più di 1.000 volte. Purtroppo, la scienza dice che piegare l'acciaio Tamahagane quattro volte non può aumentarne la resistenza alla trazione, figuriamoci mille.

L'acciaio Tamahagane potrebbe non essere il più resistente per una katana, ma rimane il migliore. Ecco perché.

  • Katana è Tamahagane

La katana simboleggia la ricca cultura giapponese, in particolare quella dei samurai, con un comportamento etico, disciplina e rispetto al centro. Come già detto, una katana non è una katana se non è in acciaio Tamahagane.

  • Tamahagane venera la cultura del Giappone

La produzione di acciaio Tamahagane sottolinea il ricco patrimonio giapponese di spade di qualità. I maestri spadai non imparano il mestiere dai libri o da internet. La loro conoscenza è un patrimonio di esperienze tramandate di generazione in generazione. Si può dire che la produzione tradizionale di katane Tamahagane sia una razza in via di estinzione, con un numero minore di generazioni del XXI secolo disposte ad abbracciare l'antica arte della costruzione di katane.

  • L'acciaio Tamahagane incarna l'artigianato tradizionale

Una katana Tamahagane non simboleggia solo il ricco patrimonio del Giappone. Essa rappresenta anche la venerazione per l'artigianato giapponese. I fabbri giapponesi impiegano mesi per produrre una singola katana Tamahagane, sottolineando la loro dedizione e il loro impegno per la perfezione. Nessuna katana Tamahagane esce da un negozio con difetti o incompletezza.

  • Il Tamahagane è simbolico e bello

Nessuna tecnologia moderna di fabbricazione delle spade può eguagliare l'estetica e il simbolismo di una Tamahaganekatana. L'hamon è possibile solo grazie alla meticolosa attenzione con cui il fabbro confeziona l'argilla speciale. Senza di essa, la katana non avrebbe il suo caratteristico motivo ondulato in tonalità chiare e scure.

  • Un acciaio affidabile

L'acciaio Tamahagane non sarà il più resistente al mondo, ma il suo bordo affilato può comunque tagliare la maggior parte degli oggetti. Vale anche la pena di sottolineare che il Tamahagane è un acciaio ad alto tenore di carbonio, che lo rende impermeabile alla corrosione. Inoltre, niente di meglio di una katana Tamahagane come opera d'arte.

Quanto costa una Katana Tamahagane?

La produzione di acciaio Tamahagane dal satetsu grezzo è un progetto laborioso e noioso. La forgiatura dell'acciaio Tamahagane per ottenere l'iconica katana o altre lame giapponesi è altrettanto impegnativa. Sebbene siano disponibili macchine per la creazione di altre spade, i costruttori di katana giapponesi si affidano solo a metodi e pratiche tradizionali e secolari.

Non sorprende che la produzione di una singola katana Tamahagane possa richiedere fino a due anni, a partire dall'approvvigionamento dei tanto ambiti materiali satetsuraw. E tutti coloro che partecipano alla produzione si affidano alle loro mani e ad anni di esperienza.

Non stupitevi quindi se un'autentica katana giapponese con acciaio Tamahagane sapientemente forgiato da un katana kanji certificato giapponese raggiunge un prezzo elevato. Il prezzo di partenza di queste spade è di 5.000 dollari e può facilmente salire a 12.000 dollari.

Il bilancio

L'acciaio Tamahagane non è il più resistente per nessuna spada, tanto meno per una katana. Tuttavia, questo acciaio rimane il migliore per un'autentica katana giapponese. Simboleggia la ricca eredità culturale della spada e del popolo, nonché l'attenzione al dettaglio e l'impegno del maestro di spada per l'eccellenza e la perfezione. Nessun altro acciaio può essere emblematico come il Tamahagane per la venerata katana.

Le nostre Katane

Voir Tout
Salva €20,00
Katana Fuyu 冬Katana Fuyu 冬
Katana Fuyu 冬
Prezzo di venditaDa €230,00 Prezzo regolare€250,00
In magazzino
Katana Midori no yoru 緑の夜Katana Midori no yoru 緑の夜
Katana Midori no yoru 緑の夜
Prezzo di venditaDa €290,00
In magazzino
Katana Watatsumi 海神Katana Watatsumi 海神
Katana Watatsumi 海神
Prezzo di venditaDa €320,00
In magazzino
Katana Kuro 黒Katana Kuro 黒
Katana Kuro 黒
Prezzo di venditaDa €330,00
In magazzino
Katana Jin 寺院Katana Jin 寺院
Katana Jin 寺院
Prezzo di venditaDa €250,00
In magazzino
Katana Kangeki 感激Katana Kangeki 感激
Katana Kangeki 感激
Prezzo di venditaDa €280,00
In magazzino
Katana Murasaki 紫Katana Murasaki 紫
Katana Murasaki 紫
Prezzo di venditaDa €230,00
In magazzino
KATANA HEBI ヘビKATANA HEBI ヘビ
KATANA HEBI ヘビ
Prezzo di venditaDa €430,00
In magazzino
Katana Ōchō 王朝Katana Ōchō 王朝
Katana Ōchō 王朝
Prezzo di venditaDa €320,00
In magazzino
Katana Yoru 夜Katana Yoru 夜
Katana Yoru 夜
Prezzo di venditaDa €290,00
In magazzino
Katana Geiko 芸子Katana Geiko 芸子
Katana Geiko 芸子
Prezzo di venditaDa €280,00
In magazzino
Katana Hasunohana 蓮の花Katana Hasunohana 蓮の花
Katana Hasunohana 蓮の花
Prezzo di venditaDa €530,00
In magazzino